Eventi a Cortona

SEDUZUIONE ETRUSCA

Il MAEC racconterà nella mostra Seduzione Etrusca. Dai segreti di Holkham Hall alle meraviglie del British Museum (22 marzo > 31 luglio 2014) il contributo secolare del popolo anglosassone alla riscoperta del popolo etrusco, avvenuta nella più ampia cornice dell’attrazione per la Toscana.
Nell’esposizione si narra, in primo luogo, del Grand Tour di Thomas Cooke,  e della seduzione che operarono in lui i magnifici reperti etruschi, esposti nelle gallerie e collezioni private dell’epoca, specialmente a Firenze e a Roma, con i quali entrò in contatto durante il suo viaggio.
Al termine della sua esperienza educativa in Italia decise di finanziare nel 1726 la pubblicazione dell’opera manoscritta di Dempster De Etruria Regali, che un secolo prima aveva per primo raccontato la storia del popolo etrusco, arricchendo il testo di aggiornamenti e tavole e creando il primo “manuale di etruscologia” ante litteram, che racchiudeva la summa delle conoscenze dell’archeologia etrusca dell’epoca.
Spunto della mostra è stato il recente ritrovamento dei disegni preparatori e delle lastre in rame utilizzati per la stampa del De Etruria Regali, che ha indotto la direzione del MAEC a prendere contatti con Holkham Hall, la dimora nobiliare fatta costruire da Thomas Coke, dove ancora oggi è conservato il manoscritto originale del Dempster e con il British Museum, che raccoglie una delle più complete collezioni di reperti etruschi al mondo.
Nella mostra, allestita all’interno degli spazi espositivi del MAEC, a Palazzo Casali, saranno esposti 50 oggetti in prestito da Holkham Hall tra quadri e disegni, 60 straordinari reperti etruschi concessi per la prima volta all’Italia dal British Museum e provenienti da Cortona, Arezzo e Falterona, Prato, Chiusi, Perugia, Orvieto, Bolsena e Vulci; infine 40 capolavori etruschi da Istituti e Musei italiani tra i quali spiccano l’Arringatore dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze e il Putto Graziani dai Musei Vaticani.
Dal 21 marzo al 31 luglio 2014 sarà così possibile immergersi nel turismo colto del Settecento, godendo di un evento culturale irripetibile, che potrà essere abbinato ad escursioni presso il parco archeologico e alla riscoperta di quel paesaggio incontaminato e di quelle delizie dell’enogastronima che, ora come allora, fanno rivivere il Grand Tour a chiunque giunga nella cittadina toscana.

 

 

 

 

Cortona Antiquaria

Cortona AntiquariaE’ dall’ormai lontano 1963 che Cortona, tra la fine del mese di agosto e l’inizio di settembre, vive immersa nell’antiquariato proponendosi sempre come punto di riferimento per gli amanti del collezionismo d’arte. Cortona è senza dubbio una città vivace per il mercato antiquario dove nel solo centro storico sono 10 i negozi specializzati in antiquariato, dove vi sono altrettante gallerie d’arte contemporanea, restauratori e botteghe artigiane. Cortonantiquaria è un appuntamento atteso dagli appassionati dell’antico e dell’antiquariato, ma è anche un richiamo quasi di moda sempre più in voga nel calendario di fine estate e che già guarda all’autunno.

Un appuntamento che si caratterizza per la capacità unica di coniugare felicemente il fascino specialistico delle opere di antiquariato ad eventi mondani. Un appuntamento irrinunciabile insomma per tutti gli amanti del bello e i visitatori esigenti.

www.cortonantiquaria.it


Cortona Mix Festival

Cortona Mix Festival

Il Cortona Mix Festival è nato nel 2012 dall’incontro tra il Gruppo Feltrinelli e il Comune di Cortona, un appuntamento creato per celebrare il mix delle arti, la loro ricchezza e varietà, la capacità di inventare suggestioni sempre nuove.
 
Da sabato 27 luglio a domenica 4 agosto, con un’anteprima il 26 luglio, Cortona si trasforma in un laboratorio sperimentale per la seconda edizione del Festival. Uno, cento, mille percorsi si intersecano, si sviluppano e si intrecciano per le strade, le piazze e i teatri di Cortona – con concerti, spettacoli, performance, dialoghi, presentazioni con ospiti italiani e internazionali in cui musica e letteratura, cinema e teatro, danza e dj set, giornalismo e saggistica, enogastronomia e società sono protagoniste di una panoramica trasversale, costruita sul confronto, sulla curiosità, sull’equilibrio tra riflessione e intrattenimento. Dagli spettacoli serali della sezione The Mix Show (ogni sera un concerto, una rappresentazione, una festa) alle riflessioni autorevoli de Gli incontri di Cortona (ideale prosecuzione de I Colloqui di Cortona promossi da Feltrinelli fin dal 1986), dal caleidoscopio culturale di The Mix Cocktail (dove si spazia tra cinema, calcio, arte contemporanea, filosofia e molto altro) ai documentari proiettati in Visions (con laeffe Film Festival, ciclo di proiezioni notturne al Teatro Signorelli curato dalla nuova televisione laeffe, media partner del Cortona Mix Festival).
 
Teatro del Festival sono gli splendidi scenari della cittadina toscana e i suoi luoghi simbolo – Palazzo Casali, il Centro Sant’Agostino, Piazza Signorelli, il Teatro Signorelli, il MAEC (Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona) – ma tutta la regione è valorizzata anche nella sua produzione di eccellenze enogastronomiche (con le visite guidate nelle cantine del territorio e la cena in piazza di Cortona DOC). 
 
Il Cortona Mix Festival presenta anche il Mix Prize, premio per il miglior libro pubblicato in Italia nella stagione 2012-2013, in una formula rinnovata rispetto alla prima edizione: una lista di dieci titoli qui pubblicata nella sezione Mix Prize e stilata in base alle selezioni Scelti per voi dei librai Feltrinelli di Tutta Italia. Gli utenti possono votare il loro libro preferito e il vincitore riceverà il premio direttamente a Cortona. Un'altra conferma è il Bookshop ufficiale del festival, allestito all'interno del MAEC e aperto dal 27 luglio al 18 agosto.
 
http://www.mixfestival.it/
 

Cortona On The Move

Cortona On The Move

Ogni anno, dopo il successo dell’edizione 2011, Cortona ospita il Festival Internazionale della fotografia in viaggio "Cortona On The Move". A fare da sfondo all’evento, che si tiene solitamente da metà luglio alla fine di settembre, la bellezza mozzafiato di Cortona, protagonista e al tempo stesso palcoscenico di mostre, proiezioni, tavole rotonde, workshop e letture portfolio. Il viaggio, inteso in tutte le sue accezioni, è il tema e il filo conduttore del Festival.
 
Un evento imperdibile per professionisti, appassionati e operatori del settore. Un Festival che ha ricevuto l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, quello del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Toscana, della Provincia di Arezzo e del Comune di Cortona. I più interessanti fotografi della scena internazionale espongono nei luoghi più belli e suggestivi della città come la Fortezza di Girifalco, la Chiesa di Sant’Antonio, il vecchio ospedale, il Magazzino delle Carni e la Sala Pavolini del Teatro Signorelli.
 
Photo editor delle più importanti testate italiane ed internazionali sono disponibili per incontrare individualmente i giovani fotografi per accurate letture portfolio.
Workshop concepiti non solo come attività di formazione ma come percorsi in divenire. Questi incontri assumono i toni di un dialogo volto ad arricchire i partecipanti che avranno l’occasione di lavorare a stretto contatto e confrontarsi con chi, nel corso degli anni, ha fatto di questa forma d’arte una professione apprezzata e riconosciuta a livello mondiale.
 
Il Circuito OFF mette poi a disposizione dei giovani fotografi spazi espositivi per mostrare il proprio talento ottenendo prestigio e visibilità oltre all’opportunità di vedere i propri lavori esposti accanto a quelli di nomi illustri.
 
L’editoria on line è al centro dell’attenzione del festival con convegni, incontri, workshop con le migliori professionalità del settore per analizzare e capire il panorama italiano ed internazionale. Un’occasione unica in Italia per conoscersi, creare sinergie e crescere insieme.
 
Cortona On The Move da poi ampia attenzione ai temi ecologici e sociali, proponendo un festival eco sostenibile e a basso impatto energetico.

Stagione Teatrale Teatro Signorelli 

Cortona Stagione TeatraleCortona è un luogo adatto per soggiornare anche d'inverno, quando la città ritorna ad essere, dopo l'abbondante flusso estivo di turisti, il “luogo del silenzio”, come descritto dai viaggiatori di mezzo secolo fa.

Gli eventi invernali ruotano intorno alla stagione teatrale del Teatro Signorelli. Nel centro storico di Cortona, il Teatro organizza, da novembre a marzo da oltre 30 anni un cartellone di spettacoli che, per attori e pièces è pari a quella dei più importanti teatri nazionali.

La nostra reception è a vostra disposizione per l'acquisto di biglietti e prenotazioni di cene dopo-teatro e altri servizi collegati.

Stagione Teatrale Teatro Signorelli

Festa del documentario

festa del documentario

La Festa del documentario sociale e di costume è organizzata dall’Associazione Culturale “Hai Visto Mai?”, fondata da Luca Zingaretti con lo scopo principale di promuovere e celebrare il genere del Documentario, che rappresenta oggi un reale approfondimento della notizia, in un momento in cui la velocità delle informazioni va sempre più a discapito dei contenuti. Questo genere offre enormi potenzialità di comunicazione, di riflessione e di scambio fra culture e società diverse.